Fermiamo la Vivisezione

“E’ ovvio e naturale che gli animali possono PROVARE DOLORE, così come la paura e l’angoscia, per questo è ingiusto usarli per esperimenti o nella vivisezione, in quali vengono TORTURATI, INGABBIATI e con l’angoscia che sanno ciò che giornalmente verrà a loro inflitto, ovvero DOLORE e SOFFERENZA.”

Claudio Lauretti

In questa petizione voglio porre l’attenzione come è necessaria una proposta per la tutela Ambientale e Animale, completa e complementare a quello che è il mondo dei diritti degli animali e dell’ambiente. Affinché si possa essere molto più restrittivi e severi cercando di iniziare tutti a considerare l’animale come un essere vivente e senziente, non come un qualcosa senza anima, un oggetto, venuto al mondo solo per nostro divertimento.

Partiamo da un presupposto:
Deve essere assolutamente proibito maltrattare qualsiasi animale. Deve essere considerato maltrattamento quando ad un animale gli si causano ripetutamente o continuamente sensibili sofferenze o dolori. Non può essere considerata legittima alcuna forma di violenza o di sperimentazione, diretta o collaterale, che causi sofferenza, anche lieve, agli animali.

Su questo presupposto sto provvedendo a elaborare una proposta che possa mettere in luce e in modo chiaro le seguenti posizioni, che voglio condividere con tutti coloro che hanno a cuore la vita degli animali, che si concentra nei seguenti punti:
– No alla Sperimentazione Animale (No alla Vivisezione)
– Chiusura dei Zoo, Circhi e BioParchi
– Abolizione della Caccia e della Pesca
– Limitazione nelle attività equestri
– Limitazione delle mostre canine e feline

 

Se condividi firma anche tu la petizione:
www.change.org/p/proposta-per-la-tutela-ambientale-e-animale-no-sperimentazione-no-vivisezione

Diventa parte integrante degli sviluppi e aggiornamenti sulla tematica e sulle attività al seguenti link:
– www.facebook.com/fermiamolavivisezione