Sunita Narain: Ambientalista indiana per la tutela del pianeta

Sunita Narain: Ambientalista indiana per la tutela del pianeta

Sunita Narain (profilo wiki), 56 anni, è un’ambientalista indiana, ispirata a Gandhi, sostenitrice che il problema del clima e dell’ambiente è una questione di uguaglianza sociale e dell’enorme sviluppo di paesi emergenti. A New Delhi dirige una piccola, ma efficiente e influente ONG denominata Centre for Science and Environment (CSE). La rivista TIME l’ha inserita tra le persone più influenti del mondo nel 2016, tanto è che anche Leonardo Di Caprio, nel suo documentario dedicato alla salvaguardia del pianeta “Before the Flood” è andata ad intervistarla. Sunita Narain è convinta che…

Read More

Anche il “green” Canada minaccia l’ambiente

Anche il “green” Canada minaccia l’ambiente

Dal Canada, famoso nel mondo per il suo alto benessere sociale e culturale, arriva una pericolosa minaccia per la tutela dell’ambiente, ovvero la costruzione del raddoppio dell’oleodotto “Trans Mountain Pipeline“, ovvero l’oleodotto che porta il petrolio di gran parte dell’estremo Nord dell’America fino all’Oceano Pacifico. Il nuovo oleodotto parallelo a quello vecchio trasporterà circa 890mila barili al giorno per un tragitto lungo 1.200km. Sarà potenziata l’estrazione delle sabbie bitumose dell’Alberta, comportando un aumento del 14% di anidride carbonica annua. Gli ambientalisti locali hanno anche aggiunto che tutto questo porterà un aumento…

Read More

La festa di San Firmino, una festa da medioevo

La festa di San Firmino, una festa da medioevo

Anche quest’anno, nella nota Pamplona, a partire da oggi sarà la settimana della Festa di San Firmino. Per chi non sapesse di cosa parlo, dovete sapere che ogni 6 luglio, a mezzogiorno, nella piazza municipale di Pamplona cominciano i festeggiamenti con il lancio del chupinazo, o txupinazo, ovvero il razzo che annuncia le feste. Poco prima di quell’ora il sindaco o un consigliere esce dal balcone del municipio e danno ufficialmente inizio alla Feste. Da quel centinaia di bottiglie di vino spumante e non solo, vengono stappate, dividendole in parti uguali tra lo stomaco e i vestiti propri e…

Read More

NoGrind2017: Anche quest’anno la mattanza dei delfini si avvicina

NoGrind2017: Anche quest’anno la mattanza dei delfini si avvicina

Nulla da fare: nonostante le proteste che da anni cercano di impedire la manifestazione, sia delle associazioni, sia attivisti, che di blogger e personaggi più o meno famosi, anche quest’anno stanno iniziando i preparativi per il Grindadrap. Per chi non sapesse cosa sia, il Grindadrap è la mattanza di delfini e balene, dove ogni anno oltre 950 Globicefali vengono uccisi, molti dei quali durante l’estate, per maggiori informazioni (clicca qui). Più raramente vengono cacciate specie come le balene dal naso a bottiglia e delfini dai fianchi bianchi atlantici. Ci teniamo a precisare che quest’attività è stata…

Read More

I dati della Corrida in Spagna nel 2016

I dati della Corrida in Spagna nel 2016

In questi giorni, attraverso un inserto speciale di uno dei maggiori quotidiani nazionali spagnoli, è stato possibile tirare le somme sulla situazione della Corrida dell’anno 2016. Nel 2016 in Spagna si sono svolti 11.000 “festejos taurinos” (comprese 400 corride vere e proprie), i matadores in attività sono 801 (di cui 9 femmine), gli allevamenti di tori (ganaderias) registrati erano 1.339; più complesso contare il numero di tori esistenti, che seppur in calo dovrebbe superare le 100-150.000 unità. Infine, circa 4,4 milioni di spagnoli sono andati almeno una volta alla plaza…

Read More

La strage nascosta: La morte del Tibet e dei monaci tibetani

La strage nascosta: La morte del Tibet e dei monaci tibetani

Nell’indifferenza del mondo, da moltissimi anni ormai, il Tibet e i monaci tibetani consumano la loro tragedia, prossimi all’estinzione. «E’ in corso un genocidio culturale ed è la Cina a essere responsabile delle immolazioni. Da vent’anni anni in Tibet la situazione è disperata e ai religiosi, per non cedere, ormai non resta che rinunciare alla vita». Sono come sempre le parole di dolore del Dalai Lama su ciò che accade in Tibet. Negli ultimi 5 anni sono oltre 100 i monaci o le monache buddiste che si sono trasformati in torce umane invocando…

Read More

Dobbiamo salvare l’Italia dall’Europa delle banche

Dobbiamo salvare l’Italia dall’Europa delle banche

Dobbiamo prendere alcune consapevolezze, che devono diventare un cardine di qualsiasi scelta politica si decide di intraprendere, ovvero che in primo luogo i diritti all’esistenza dell’uomo, degli animali e la tutela dell’ambiente vengono prima di qualsiasi legge economica o manovra finanziaria, in secondo luogo che l’Europa e il capitalismo finanziario sono dei nostri nemico. Dobbiamo batterci con tutte le nostre forze affinché qualcuno metta fine a questo l’omicidio-suicidio di una delle civiltà più belle che l’umanità abbia prodotto senza riuscirvi. Ma quello che mi angoscia maggiormente è l’impossibilità di capire…

Read More

La strage silenziosa dei galgo

La strage silenziosa dei galgo

Sicuramente in pochi conoscono cosa accade in Spagna, dove gli sforzi sempre concentrati contro la Corrida e quasi nessuno parla della strage silenziosa dei galgo. I galgo e podenco sono tra i più comuni cani da caccia in regioni della Spagna quali La Mancha, Extremadura, Andalucia; allevati in decine di migliaia ogni anno per essere utilizzati da settembre a fine gennaio quale “strumento” per la cattura, rispettivamente, della lepre e del coniglio, hanno una speranza di vita mediamente di tre, cinque anni. Questi cani vengono anche allevati per farli correre in gare…

Read More

In Nepal i cani li festeggiano, in Italia li discriminano e uccidono

In Nepal i cani li festeggiano, in Italia li discriminano e uccidono

Ogni giorno che passa penso che questo mondo, questa società capitalista e globalizzata, sia il peggiore dei cancri che si debbano estirpare. Una società fondata sull’odio, sulla violenza, sul sangue, non ha futuro. Ma se da un lato ci sono i paesi sottosviluppati, dall’altro ci sono le plutocrazie occidentali, dittature finanziarie mascherate da democrazie, che parlano di diritti, di libertà, in una Europa vecchia e agonizzate sotto l’egida dei poteri finanziari. Ed è proprio in questa Europa, un paese come l’Italia vede far fare le vacanze beati e tranquilli a…

Read More

UE: immigrazione e la politica della diseguaglianza sociale

UE: immigrazione e la politica della diseguaglianza sociale

Ieri, il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione non vincolante, votata a larga maggioranza (486 si, 189 no e 28 astensioni) dalla Plenaria di Strasburgo, inerente alla tematica immigrazione, la quale invita a scavalcare le attuali norme sul lavoro degli immigrati e spinge per far sì che l’Ue assicuri a tutti i migranti un lavoro. Le politiche di inclusione dovrebbero comprendere anche l’apprendimento della lingua e attenzione particolare ai tassi di disoccupazione locale. Ma analizziamo anche ciò che emerge dai dati Eurostat relativi al 2015, che segnalano un tasso di povertà pari…

Read More