Cosa sta accadendo alla biodiversità italiana e del lazio

Cosa sta accadendo alla biodiversità italiana e del lazio

La biodiversità è a rischio, sopratutto la biodiversità animale. Negli ultimi 50 anni, il 60% degli ecosistemi terrestri è andato distrutto. Noi rappresentiamo uno dei più importanti hot spot di biodiversità in Europa. Deteniamo questo primato europeo con l’incredibile dato di circa 67.500 specie di piante e animali, circa il 43% di quelle descritte in Europa e il 4% di quelle del Pianeta. All’Italia però spetta anche il record delle specie a rischio: nell’Unione Europea il maggior numero di animali e piante minacciati, circa il 35%, si trova proprio nell’area del Mediterraneo, in…

Read More

#Bloggeriamo: 29 Ottobre – 4 Novembre

#Bloggeriamo: 29 Ottobre – 4 Novembre

Newsletter #Bloggeriamo: 29 Ottobre – 4 Novembre In questo articolo vi riassumo le news più importanti della settimana uscite sui vari portali. Ecologismo in Italia Il bacino del Mediterraneo e l’italia rappresentano delle aree dove i cambiamenti climatici in atto avranno un impatto maggiore e potenzialmente più disastroso rispetto ad altre zone del pianeta. Crescono le temperature, i fiumi si prosciugano e il nostro Paese scopre il rischio desertificazione. In questo scenario, sarebbe di cruciale importanza restare al di sotto degli 1,5 gradi di aumento della temperatura, punto limite fissato durante gli Accordi di Parigi sul Clima e che solitamente…

Read More

Ci metto la faccia: Facciamo rete, facciamo squadra.

Ci metto la faccia: Facciamo rete, facciamo squadra.

DOBBIAMO FARE RETE. DOBBIAMO INVESTIRE SU DI NOI.  DOBBIAMO PUNTARE SUL NOSTRO FUTURO. Ognuno di noi è un pezzo unico, il mio progetto è cercare di conoscervi per conoscerci e fare rete, fare squadra, umanamente e professionalmente, per fondare una rete di persone che vada al di là del web stesso ma che usi il web come strumento di aggregazione. Se hai qualche progetto, idea o se hai un esigenza o problema particolare, se sei un azienda, un locale, un ristorante, un blogger, un sito web, o anche solo un…

Read More

Sunita Narain: Ambientalista indiana per la tutela del pianeta

Sunita Narain: Ambientalista indiana per la tutela del pianeta

Sunita Narain (profilo wiki), 56 anni, è un’ambientalista indiana, ispirata a Gandhi, sostenitrice che il problema del clima e dell’ambiente è una questione di uguaglianza sociale e dell’enorme sviluppo di paesi emergenti. A New Delhi dirige una piccola, ma efficiente e influente ONG denominata Centre for Science and Environment (CSE). La rivista TIME l’ha inserita tra le persone più influenti del mondo nel 2016, tanto è che anche Leonardo Di Caprio, nel suo documentario dedicato alla salvaguardia del pianeta “Before the Flood” è andata ad intervistarla. Sunita Narain è convinta che…

Read More

Anche il “green” Canada minaccia l’ambiente

Anche il “green” Canada minaccia l’ambiente

Dal Canada, famoso nel mondo per il suo alto benessere sociale e culturale, arriva una pericolosa minaccia per la tutela dell’ambiente, ovvero la costruzione del raddoppio dell’oleodotto “Trans Mountain Pipeline“, ovvero l’oleodotto che porta il petrolio di gran parte dell’estremo Nord dell’America fino all’Oceano Pacifico. Il nuovo oleodotto parallelo a quello vecchio trasporterà circa 890mila barili al giorno per un tragitto lungo 1.200km. Sarà potenziata l’estrazione delle sabbie bitumose dell’Alberta, comportando un aumento del 14% di anidride carbonica annua. Gli ambientalisti locali hanno anche aggiunto che tutto questo porterà un aumento…

Read More

Bambini soldato: l’esercito della Birmania

Bambini soldato: l’esercito della Birmania

Secondo “Human Rights Watch“, in una classifica recentamente stipulata sulla piaga dei “bambini soldato” capeggia la Birmania con 70mila dei 400mila soldati nell’esercito, che sono minorenni. Ogni mese spiega The Irrawaddy, circa 150 bambini, alcuni anche di appena 11 anni, sono reclutati tra gli orfani e i mendicanti. Nell’esercito i lavoro a loro dedicati sono anche peggio, terrificanti. Infatti oltre ai bambini soldati, la Birmania deteniene un secondo aspetto molto negativo: la produzione di oppio. Due fenomeni in apparenza diversi, ma con un tratto comune: i gruppi ribelli delle minoranze etniche…

Read More

L’Intervista, Costanzo e la continua caduta della televisione italiana

L’Intervista, Costanzo e la continua caduta della televisione italiana

Recentemente abbiamo potuto assistere in televisione, esattamente a “L’intervista” di Maurizio Costanzo, l’ennesimo “spettacolo deplorevole” a mio dire, di questo giornalismo da quattro soldi. Ovvero è andata in onda l’intervista a Pietro Maso, ovvero colui che nel non troppo lontano 1991 uccise i genitori. Adesso mi domando: ma cosa c’è da capire e da approfondire nell’intervistare un assassino? A chi interessa? Veramente siamo arrivati al punto che la morte è cosi uno spettacolo da mettere in televisione o sui social senza più rispetto? Dare visibilità, compensi e la possibilità di dire la sua,…

Read More

La televisione e i bambini: serve una tv educativa

La televisione e i bambini: serve una tv educativa

La società moderna ha ideato nuovi e differenti sistemi di comunicazione di massa e, tra tutti questi, la tv è l’apparecchio più diffuso e persuasivo, il suo potere è talmente elevato da sollevare interrogativi circa le conseguenze che può avere sui bambini in particolare. L’invenzione della televisione ha modificato la vita delle persone, influenzando le abitudini e scandendo i tempi e ritmi della quotidianità. Gradualmente, il televisore si è ritagliato un posto in primo piano nella nostra vita, diventando il principale mezzo d’informazione, di intrattenimento e soprattutto uno strumento di…

Read More

La festa di San Firmino, una festa da medioevo

La festa di San Firmino, una festa da medioevo

Anche quest’anno, nella nota Pamplona, a partire da oggi sarà la settimana della Festa di San Firmino. Per chi non sapesse di cosa parlo, dovete sapere che ogni 6 luglio, a mezzogiorno, nella piazza municipale di Pamplona cominciano i festeggiamenti con il lancio del chupinazo, o txupinazo, ovvero il razzo che annuncia le feste. Poco prima di quell’ora il sindaco o un consigliere esce dal balcone del municipio e danno ufficialmente inizio alla Feste. Da quel centinaia di bottiglie di vino spumante e non solo, vengono stappate, dividendole in parti uguali tra lo stomaco e i vestiti propri e…

Read More

Equitalia non chiude ed avrà maggiori poteri

Equitalia non chiude ed avrà maggiori poteri

La fantomatica chiusura di Equitalia è una mera invenzione dei media. Dal 1° cosa accade realmente ad Equitalia e chi ha debiti con essa? Principalmente Equitalia diventa Agenzia delle Entrate, sez. Riscossione, ovvero un ente pubblico economico che svolgerà le stesse funzioni di Agente di riscossione, con passaggio diretto di tutti i dipendenti dell’Ex Equitalia ad impiegati statali. Non cambiano le sedi territoriali, ma cambieranno moduli e le attività allo sportello. I cambiamenti di potere invece riguardano tutta una serie di aspetti, ovvero il nuovo ente avrà la facoltà di accedere…

Read More